Tu sei qui

Conferenza Zonale per l'Educazione e l'Istruzione

Share button

La Conferenza zonale per l'educazione e l'istruzione si occupa della programmazione unitaria degli interventi dei Comuni in materia di educazione, istruzione, orientamento e formazione che contribuiscono a rendere effettivo il diritto all'apprendimento per tutto l'arco della vita (L.R. n. 32/2002)

I Comuni che compongono la Zona Aretina sono: Arezzo, Capolona, Castiglion Fibocchi, Civitella in Valdichiana, Monte San Savino, Subbiano.

La Conferenza svolge i dovuti adempimenti per:

a) la predisposizione delle proposte per i  piani annuali di organizzazione della rete scolastica zonale sulla base delle variazioni di carattere quantitativo, qualitativo e del dimensionamento delle Istituzioni scolastiche della scuola dell’infanzia, primaria e secondaria di 1° grado;
b) i servizi educativi per la prima infanzia ;
c) gli interventi educativi non formali degli adolescenti e dei giovani;
d) gli interventi di educazione non formale degli adulti;
e) la definizione del PEZ per lo sviluppo qualitativo del sistema di istruzione secondo le indicazioni del Piano di Indirizzo regionale;
f) la definizione di eventuali proposte alla Provincia in merito agli interventi sperimentali di integrazione – formazione – istruzione nell’obbligo formativo;
g) per l’erogazione di contributi dei libri di testo, assegni di studio e borse di studio operata utilizzando gli appositi finanziamenti regionali;
h) per le localizzazioni delle istituzioni scolastiche di competenza dei Comuni ed espressione del parere su quelle di competenza delle province;
i) determina inoltre i criteri per l’attribuzione di finanziamenti e per l’ammissibilità dei progetti e dei programmi presentati da soggetti pubblici e privati nei rispettivi ambiti di competenza.
La Conferenza della Zona Aretina è composta dal Comune di Arezzo, che riveste nell’ambito della Conferenza il ruolo di capofila, dal Comune di Capolona, dal Comune di Subbiano, dal Comune di Castiglion Fibocchi, dal Comune di Monte San Savino, dal Comune di Civitella.

A norma della D.G.R. n. 584 del 21/06/2016 (Criteri generali per il funzionamento delle Conferenze zonali per l'Educazione e l'Istruzione nell'ambito del sistema integrato per il diritto all'apprendimento) e delle successive Linee Guida per la sua applicazione (D.G.R. n. 251 del 20/03/2017) la Zona è costituita dai seguenti organismi:

Conferenza zonale per l'educazione e l'istruzione (organismo politico)
Struttura di supporto tecnico/organizzativo zonale (organismo tecnico trasversale, ossia struttura di supporto per la programmazione)
Organismo di coordinamento zonale educazione e scuola (struttura tecnica specificatamente dedicata all'ambito delle politiche e degli interventi della Conferenza zonale in materia educativa e scolastica)
Organismo di coordinamento gestionale e pedagogico zonale dei servizi educativi per la prima infanzia (organismo riferito all'area dei servizi 0-3 e alla continuità 0-6).

REGOLAMENTO

Delibere 2017

Delibere 2018

Delibere 2019

Delibere 2020


Il Sistema Qualità dei Servizi Educativi per l'Infanzia in Regione Toscana