Tu sei qui

Comunicato scadenza rifiuti speciali

Share button

31 maggio 2020 scadenza termine per la presentazione documentazione rifiuti speciali ai fini Tari

Si rammenta che, in attuazione alle disposizioni di legge ed ai sensi dell'art. 17 del vigente Regolamento comunale della Tassa sui rifiuti, per poter fruire della detassazione della superficie ove si formano in via continuativa e prevalente rifiuti speciali non assimilati e/o pericolosi gli interessati devono provvedere annualmente a dimostrare l'avvenuto trattamento di questi ultimi in conformità alla normativa vigente presentando idonea documentazione.

 

Si fa presente che con Deliberazione del Consiglio Comunale n. 120 del 17/12/2019, che ha approvato alcune modifiche inerenti il vigente Regolamento Comunale della Tassa sui rifiuti, il termine di cui all’art. 17 del Regolamento, precedentemente stabilito in data 28 febbraio, è stato fissato al 31 maggio.  

 

A tal fine, in relazione alle citate tipologie di rifiuti prodotti e trattati nell'anno 2019, i contribuenti interessati, titolari di utenze non domestiche che abbiano a suo tempo presentato dichiarazione TARI individuando distintamente porzioni di locali nei quali si producono rifiuti speciali, potranno avvalersi del modello presente nel sito istituzionale del Comune "Domanda riduzione per rifiuti speciali", raggiungibile al seguente link:

modultistica Tari

A tale istanza dovrà essere allegata idonea documentazione come, a titolo di esempio, contratti di smaltimento, modello unico di dichiarazione ambientale (MUD), formulari di trasporto dei rifiuti regolarmente firmati a destinazione. Trattandosi di indicazione esemplificativa i contribuenti potranno fornire anche altra documentazione probatoria nella quale può rientrare anche la copia delle fatture relative al conferimento congrue riguardo i quantitativi e la tipologia di rifiuti speciali conferiti.

 

Stante la perentorietà del termine regolamentare si precisa che questo l'ufficio non potrà ritenere validamente presentata la documentazione riferita all'annualità 2019 prodotta oltre il 31 maggio 2020 con conseguente esclusione dal beneficio fiscale della detassazione delle superfici per le quali è stato originariamente dichiarata la produzione in via continuativa e prevalente di rifiuti speciali.

Si ricorda che entro il medesimo termine (31 maggio) deve essere presentata, da parte dei soggetti interessati, l'istanza per godere della riduzione della parte variabile della tariffa da parte dei produttori di rifiuti speciali assimilati agli urbani che dimostrino di aver avviato questi ultimi al riciclo, direttamente o tramite soggetti autorizzati. A tal fine i contribuenti interessati potranno avvalersi del modello presente nel sito istituzionale del Comune "Domanda riduzione avvio al recupero" raggiungibile al seguente linK:

 

modulistica Tari

Si specifica che le istanze e la documentazione di cui alla presente comunicazione (unitamente a copia di documento di identità), possono essere fatte pervenire via mail, pec o fax (ai riferimenti indicati nella modulistica) oppure consegnate direttamente presso lo sportello unico del Comune di Arezzo.

Ufficio Competente: 
Dove rivolgersi: